Accedi
Harper Manager XL
Harper Manager XL Harper Manager XL

Harper Manager XL

Centrale di supervisione impianto fino a 14 Loop e fino a 240 dispositivi

Sistema con funzioni innovative per la supervisione e manutenzione periodica dell’impianto in grado di gestire lampade di illuminazione e di segnalazione di emergenza.

La supervisione centralizzata di un impianto di illuminazione di emergenza è un sistema di diagnosi e controllo gestito da una centrale computerizzata, che raccoglie e memorizza tutte le informazioni provenienti dalle lampade.

Le centrali di supervisione HARPER MANAGER e HARPER MANAGER XL permettono inoltre di svolgere le seguenti funzioni:

  • test di funzionamento degli apparecchi;
  • test e misura dell’autonomia degli apparecchi;
  • abilitazione e disabilitazione della funzione di emergenza,
  • accensione e spegnimento incondizionato degli apparecchi permanenti (SA);
  • regolazione della luminosità permanente (SA).

Le centrali Harper Manager

La supervisione centralizzata di un impianto di illuminazione di emergenza è un sistema di diagnosi e controllo gestito da una centrale computerizzata, che raccoglie e memorizza tutte le informazioni provenienti dalle lampade.

Le centrali di supervisione HARPER MANAGER e HARPER MANAGER XL permettono inoltre di svolgere le seguenti funzioni:

  • test di funzionamento degli apparecchi;
  • test e misura dell’autonomia degli apparecchi;
  • abilitazione e disabilitazione della funzione di emergenza,
  • accensione e spegnimento incondizionato degli apparecchi permanenti (SA);
  • regolazione della luminosità permanente (SA).

L’accesso alle funzioni della centrale può essere consentito al solo personale autorizzato tramite password digitale oppure tramite apposita chiave da inserire sul pannello frontale. L’ampio display 7” touch screen ed una intuitiva interfaccia grafica consentono una rapida e semplice programmabilità di tutte le variabili e permettono una gestione evoluta di tutte le informazioni.

  • Utilità 
    Gli impianti di emergenza devono essere tenuti sempre in perfetta efficienza come prescritto dalle normative per garantire la sicurezza degli edifici.La manutenzione periodica dell’impianto di emergenza è fondamentale per assicurare il suo corretto funzionamento, ma diviene complessa e difficoltosa laddove sono presenti un numero consistente di lampade. In questo caso il sistema di supervisione centralizzata consente una perfetta e puntuale manutenzione dell’impianto.

  • Apprendimento 
    Le lampade INIM, predisposte alla comunicazione su bus, possiedono tutte un numero seriale univoco per rendere estremamente semplice e veloce il riconoscimento delle lampade installate da parte della centrale. Inoltre verrà ricostruita automaticamente la mappa topologica dell’impianto; ciò consentirà di individuare immediatamente gli apparecchi con eventuali malfunzionamenti.

  • Un sistema a prova di guasto 
    Il bus che parte dalla centrale può richiudersi sulla stessa creando un vero e proprio LOOP; in questo modo un guasto alla linea dati che taglia il LOOP viene risolto grazie ai seguenti interventi automatici:
    Gli apparecchi nelle vicinanze del guasto aprono un proprio interruttore elettronico e disconnettono un lato della linea (nell’esempio gli apparecchi 2 e 3).
    Comunicano alla centrale l’intervento appena effettuato.
    La centrale converte il punto di ritorno del LOOP in una uscita, ed inizia la comunicazione sui due rami distinti.
    La centrale memorizza e segnala il guasto alla linea specificando il punto di rottura grazie alla mappa topologica dell’impianto.
    Pur avendo un controllo di tipo centralizzato, gli apparecchi restano comunque di tipo autonomo, ed eventuali guasti ai cavi o alla centrale non pregiudicano il funzionamento automatico in emergenza dei corpi illuminanti.

  • Modularità della centrale - flessibilità ed espandibilità sull’impianto 
    Le centrali HARPER MANAGER ed HARPER MANAGER XL possono già di serie gestire indipendentemente due LOOP con un massimo di 240 apparecchi per ogni LOOP. Inoltre hanno entrambe la predisposizione ad ospitare a bordo delle espansioni che possono aumentare gradualmente il numero di LOOPs fino ad un massimo di 8 LOOP su HARPER MANAGER (1920 apparecchi) e 14 LOOP su HARPER MANAGER XL (3360 apparecchi).
    Anche il Web Server è una eventuale espansione da inserire all’interno delle centrali. Questa modularità permette di configurare una centrale in base alle esigenze dell’impianto e dell’utilizzatore, razionalizzando i costi e lasciando anche la possibilità di eventuali espansioni future.

  • Test sull’impianto 
    In conformità alle norme CEI EN 50172 e UNI 11222, HARPER MANAGER e HARPER MANAGER XL eseguono periodicamente tramite dei calendari personalizzabili dall’utente i due seguenti tipi di test:
    Test di funzionalità - Viene verificato il corretto funzionamento della lampada, quindi l’accensione della sorgente luminosa. Un risultato negativo indica che l’apparecchio è guasto.L’identificazione della lampada guasta è facilitata dall’accensione di un LED rosso posto sulla parabola dell’apparecchio.
    Test di autonomia - Tramite una simulazione della mancanza della rete elettrica, la lampada viene accesa mediante la batteria interna, fino alla sua completa scarica. Al termine del test si otterrà la misura dell’autonomia reale per confrontarla con l’autonomia nominale. Un risultato negativo indica che la batteria va sostituita. L’identificazione della lampada con la batteria da sostituire è facilitata dal lampeggio di un LED rosso posto sulla parabola dell’apparecchio.

  • Registro eventi 
    La centrale possiede una memoria non volatile su cui registra la cronologia storica di tutti gli eventi. Vengono memorizzati tutti i risultati dei test, gli interventi in emergenza, eventuali inibizioni, eventi di programmazione, guasti alle linee bus (LOOP), e guasti alla centrale stessa. Il registro eventi può essere visualizzato sul display e stampato sulla opzionale stampante incorporata. Collegandosi con un PC in locale o in remoto attraverso la rete intranet/internet si può accedere al registro eventi e copiarlo sul PC per successive elaborazioni.

  • Connessioni
    Le centrali HARPER MANAGER e HARPER MANAGER XL hanno la predisposizione per ospitare un Web Server a bordo. Questo permette di collegarsi ad una centrale tramite un PC, tablet o smartphone attraverso rete locale che attraverso internet, senza la necessità di alcun software specifico. Il Web Server consente di accedere a tutte le funzionalità con il semplice uso di un comune browser per Internet. Esiste anche la possibilità di collegarsi alla centrale direttamente tramite USB oppure la linea seriale RS232 poste sul retro del display.

descrizione

Gamma di prodotti

HARPER Manager

Tipo di prodotto

Centrale di supervisione

specifiche tecniche

Installazione

A muro e su rack 19"

Alimentazione

220/230Vac, 50-60Hz

Assorbimento

20 VA

Batteria

2 x Pb 12V 17Ah

Classe di isolamento

I

Informazioni aggiuntive

Gestisce fino a 14 loop e fino a 240 dispositivi su ogni loop

Gestisce fino a 80 gruppi logici

Display touchscreen da 7" con interfaccia grafica intuitiva

Mappa topografica del sistema

Protocol ethernet TCP/IP con web server

Modbus IP e RTU (485)

Regolazione della luminosità dei dispositivi

Controllo On/Off delle lampade d'emergenza permanenti (SA)

Completa programmabilità degli orari e dei giorni di esecuzione dei test

Memoria storica non volatile degli eventi e dei test eseguiti sull’impianto

Lunghezza massima del loop

2000 m (con cavo twistato e schermato)

Grado di protezione IP

IP30

Conforme alle normative

UNI 11222, EN 50172

dimensioni (mm)

Larghezza

432

Altezza

583

Profondità

187

codici d’ordine

p/n

Descrizione

Stampante

Durata in emergenza

Batteria

Massima capacità lampade

Grado IP

HPMNGXL

Harper Manager con un modulo 2-LOOP incluso

Non inclusa

3 h

2 x Pb 12V 17Ah

3360

IP30




Prodotti Correlati

OHMXLCABRK

OHMXLCABRK

OHMCMLAN

OHMCMLAN

OHMCM2L

OHMCM2L

OHMXLCABSP

OHMXLCABSP